Loading…
Ocio.li design agency

Ocio.li

Il design per noi non è “fare grafica” o “fare siti”. Il design è un modo di vedere le cose. Crediamo che il design thinking possa essere un potentissimo strumento per le imprese, per i professionisti, per lo sviluppo e la crescita di nuove idee. Pensare e realizzare ogni progetto design-driven significa provare ad innovare, tentare di crescere anche quando tutti dicono che il momento è difficile. Il design per noi è un processo. Creativo ma rigoroso, innovativo ma affidabile. Ci piacerebbe farti vedere cosa sapremmo fare per te.
Visto che ora ti starai chiedendo come potremmo esserti utili, ecco qui:


Interface Design

Le migliori interfacce utente sono ben di più che qualche pixel carino messo in fila.
Noi progettiamo interfacce pulite, intuitive e gradevoli, impegnadoci a pensare fuori dagli schemi.

User Experience

Ogni interfaccia necessita una solida base progettuale per trasmettere sempre la migliore esperienza utente.
Una buona User Experience ci espone difficoltà di progettazione prima che diventino reali problemi.

Development

Il processo di sviluppo ci permette di dar vita alle nostre idee e concept.
Sviluppiamo applicazioni web all'avanguardia, facendo uso di diversi linguaggi e tecnologie sempre aggiornate.

Service Strategy

Tutte le migliori idee devono essere coltivate. Il design collaborativo, la pianificazione di funzionalità e la ricerca ci permettono di trasformare semplici idee in progetti vincenti.



Metodo

Il design thinking è strumento indispensabile per indagare le dinamiche sociali e di business, quindi di fornire risposte concrete ai nascenti livelli di complessità. Il metodo che utlizziamo è chiamato 4D per il nome delle fasi che lo compongono:

1. Discover

(fase divergente)

L'acquisizione di dati permette di identificare il contesto dell'interazione tra utente e servizio/prodotto. La mentalità della ricerca è orientata all'utente; i suoi comportamenti, i suoi bisogni e le sue percezioni.

2. Define

(fase convergente)

È quindi possibile delineare con cura i problemi, quindi conforntarli con prodotti o servizi nuovi o già esistenti. Questa fase termina con la pianificazione precisa della direzone di progetto e rappresenta lo studio di fattibilità di quest'ultimo.

3. Develop

(fase divergente)

Attraverso gli strumenti tipici del design thinking come brainstorming, sketching e prototyping si procede a sviluppare e testare sul campo le diverse soluzioni ipotizzate, al fine di validare queste ipotesi e apportare modifiche concettuali ove necessario.

4. Deliver

(fase convergente)

Il concept viene quindi sviluppato e raffinato attraverso pratiche di Test Driven Development. La raccolta di feedback da parte di gruppi privati di test creano una base di sviluppo per per il futuro del servizio/prodotto.



Portfolio




ocio.Team

Marco Botto
Marco Botto

Javascript Full Stack Developer
Co-founder

Maddalena Bellè
Maddalena Bellè

Service & Visual Designer

Nicolò Calegari
Nicolò Calegari

Front End Developer
Co-founder

Arianna Belotti
Arianna Belotti

Graphic & Motion Designer



Scrivici